RESPONSABILITA’ CIVIVE E INFORTUNISTICA STRADALE

imagesAW3D2RFWLo STUDIO LEGALE RICCIO  si occupa da oltre venticinque anni di responsabilità civile  extracontrattuale e contrattuale.

Trattiamo i più svariati casi spaziando, in modo esemplificativo,  dal risarcimento dei danni da circolazione stradale, alla malasanità, dalla infortunistica sul lavoro, al risarcimento danni da responsabilità contrattuale.

L’assistenza e la difesa processuale viene svolta anche presso tribunali ed uffici giudiziari al di fuori della Provincia di Torino.

Offriamo assistenza anche in campo  penale, sempre con riferimento alla casistica della responsabilità per danni.

Abbiamo acquisito esperienza attraverso la trattazione stragiudiziale e giudiziale di danni mortali, catastrofici e di grave entità.

La nostra attività è mirata all’ottenimento, da parte dei danneggiati di giusti e proporzionati risarcimenti, in linea con i dettati normativi e l’evoluzione della giurisprudenza. I nostre abituali e fisiologiche avversarie sono le compagnie di assicurazioni, con le quali ci confrontiamo continuamente in modo corretto ma bellicoso.

 La casistica affrontata dallo studio è la seguente  /  Risarcimento danni da circolazione stradale /  Risarcimento danni da responsabilità medica / Risarcimento danni infortuni sul lavoro / Risarcimento danni da custodia:  custodia delle strade, dei fabbricati, degli animali / Risarcimento danni da diffamazione / Risarcimento danni da contratto e da responsabilità professionale.

IL PRIMO COLLOQUIO INFORMATIVO CON IL CLIENTE

Durante un primo colloquio in studio con il cliente viene analizzata la dinamica dei fatti e la documentazione di riferimento,  al fine di verificare la responsabilità di controparte alla luce della sua condotta. Qualora, da una prima descrizione dei fatti e dalla documentazione esibita appaia impossibile o improbabile ottenere il risarcimento, nessun compenso professionale sarà richiesto dall’avvocato per il consulto meramente informativo.

Viceversa, qualora ve ne siano i presupposti ed il cliente intenda conferire all’avvocato l’incarico professionale, verranno pattuiti i compensi  e verrà fornito al cliente il preventivo scritto. I compensi per l’opera prestata dall’avvocato saranno legati al risultato ottenuto e  proporzionati all’entità del risarcimento, tenendo presente che le spese legali sono prevalentemente a carico del responsabile dei danni.

§§§

L’ASSISTENZA DEL CLIENTE IN CASO DI DANNO DA CIRCOLAZIONE STRADALE

Il nostro studio ha trattato  negli anni una notevolissima quantità di casi di danni da circolazione stradale, ottenendo significativi risultati in termini di accertamento della responsabilità e di conseguimento dei risarcimenti a favore dei danneggiati e/o dei loro familiari. lo studio segue

In caso di contestazione della dinamica del sinistro da parte del responsabile civile e della  sua compagnia di assicurazioni, ci avvaliamo della collaborazione di periti collegati al nostro studio specializzati nella ricostruzione cinematica della dinamica del sinistro.

Nel caso in cui il cliente abbia subito lesioni fisiche  possiamo indirizzarlo presso medici specialisti e fisiatri, nonché presso centri fisioterapici, ove svolgere le cure riabilitative senza anticipare i costi.

Ci avvaliamo della collaborazione di diversi medici legali di indubbia e riconosciuta competenza, al fine della valutazione dei postumi di invalidità permanente.

ALCUNI CONSIGLI UTILI

Nel caso abbiate appena avuto un sinistro stradale al quale abbiano assistito persone che, pur fornendovi  i propri dati si siano poi allontanate, è importante segnalare subito alle Forze dell’Ordine intervenute sul posto il loro nominativo. Così  pure sarebbe utile che gli eventuali testimoni prendessero contatto con i verbalizzanti per fornire loro la testimonianza.

E’ indispensabile che al momento della denuncia del sinistro alla vostra compagnia di assicurazione, forniate il nominativo degli eventuali  testimoni; ciò in quanto, ai sensi del novellato art. 135 comma 3 bis del Codice delle Assicurazioni, la mancata segnalazione potrebbe comportare la inammissibilità della testimonianza in sede di causa.

In caso si sinistro con lesioni occorre che vi rechiate al Pronto soccorso nel più breve tempo possibile, segnalando ai medici ogni tipologia di trauma subito. Ivi compresi eventuali scheggiamenti o avulsioni di denti. Ciò in quanto se il trauma non è indicato nel referto di pronto soccorso viene poi contestato dalla assicurazione. Per le stesse ragioni, in caso di dolori manifestatisi successivamente occorre tornare in ospedale per integrare la scheda nosocomiale.

E’ necessario che facciate eseguire dal personale sanitario gli esami strumentali idonei ad accertare la lesione, e che richiediate al momento della dimissione le radiografie o il dischetto degli accertamenti strumentali. L’art. 139 del codice delle Assicurazioni stabilisce infatti che non possono essere non potranno dar luogo a risarcimento per danno permanente le lesioni che non siano suscettibili di accertamento clinico strumentale obiettivo.

Lascia un commento

I campi con asterisco sono obbligatori *